FEDE E QUARESIMA
Condividi su:  

Nella nostra quotidianità di scuola scegliamo ogni giorno di incontrare Dio in vari modi: negli incontri con le famiglie, negli sguardi dei bambini, nelle difficoltà e nelle gioie di tutti i giorni. E' questo lo stimolo che ci permette di avere uno sguardo positivo della realtà che ci circonda. Soprattutto in questo periodo, dove nulla sembra avere importanza e la relazione con Dio è messa a dura prova, cerchiamo di trasmettere un messaggio importante: Dio è Amore. Attraverso la Parabola dei talenti che ci accompagna a scuola in questo tempo di Quaresima, con i bambini e con l'aiuto delle famiglie, ci siamo soffermati a riflettere sul talento di ognuno. Nella semplicità, ciascun bambino ha dato prova del proprio talento, comunicandolo agli altri. C'è chi è bravo a disegnare, chi sa andare bene in bicicletta, chi sa stare in equilibrio sul triciclo, chi sa far le pulizie di casa, chi sa aver cura dei più piccoli, chi è bravo a giocare a calcio, chi sa essere simpatico, chi sa fare i dolci o curare i cuccioli, chi sa preparare pietanze (per finta!!!).... già da piccoli dimostrano quindi di avere grandi potenzialità che li rendono UNICI e che Dio ci chiede di mettere a disposizione degli altri . Non è un caso il fatto di saper far bene alcune cose. Dio, infatti, ci ha fatto dono di tali talenti e non fa preferenze. Lui è Giustizia; la differenza sta proprio in questo.

Ecco un piccolo esempio: se prendiamo tre bicchieri di diversa capacità, se li riempiamo fino all’orlo e poi chiediamo a qualcuno di indicarci quale è più pieno, ci risponderà che tutti e tre sono pieni.

Ecco noi siamo quei bicchieri e Dio ci riempie fino all’orlo del Suo Amore, ma essendo differenti l’uno dall’altro, Lui rispetta la nostra capacità, il nostro carattere, la nostra intelligenza.

Non si tratta di ingiustizia, ma di Amore. Ci da’ quanto siamo in grado di ricevere, e di far fruttare.

Non ci chiede di fare cose di cui non siamo capaci. Dio ama ciascuno di noi, per quello che realmente siamo, ci conosce da sempre.

Ci chiede però di utilizzare i suoi Doni a favore dei fratelli, per testimoniarlo ed edificare la sua Chiesa.

Non è facile capire e accettare questo messaggio ma fa parte anche questo del nostro cammino di Fede.

Con l'intento di coinvolgere le famiglie, la scuola organizza in alcune occasioni celebrazioni o momenti di preghiera dove i bambini con i propri genitori possono coltivare e condividere la Fede.

 

La Comunità Educante

 

 

Didattica Servizi Documenti Contatti
• Organigramma
• Le Nostre Regole
• Organizzazione della Giornata
• ORGANIZZAZIONE PRIMI GIORNI DI SCUOLA
• Galleria immagini
• Articoli
• Calendario scolastico
• Mensa
• Retta e Costi Laboratori 2017/2018
• Angolo Musicale
• Biblioteca per Genitori
• Orari segreteria
• Pre-iscrizioni per i bambini non ancora frequentanti
• servizi di anticipo e posticipo
• PSICOMOTRICITA'
• Piano offerta formativa trienni 2016/2019
• Delega ritiro bambini
• Indirizzo, mappa
e contatti

News
serata onda therapy
    MARTEDI’ 21 NOVEMBRE 2017   SE...
RICAVATO VENDITA DEI DOLCI
La vendita dei dolci è stata un grande successo! Son...

Iscriviti
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità!

Link
Biblioteca di Caldogno Comune di Caldogno FISM (Federazione Italiana Scuole Materne)

Citazione random
“L’uomo da solo è un nulla, ma se confida in Dio diventa tutto.”
— Gandhi



Scuola dell’Infanzia Giovanni XXIII - Via Marconi, 76 - Caldogno 36030 - Tel/fax 0444/585020 - infanziacaldogno@virgilio.it